Come ho istallato Mac OSX El Capitan su GA-Z97-D3H

Era almeno da due anni che avevo voglia di cimentarmi nella realizzazione di un hackintosh. Non che non conosca il mondo Apple anzi sono un utente Macintosh da sempre fin dai tempi dell’università dove c’era un un folto gruppo di appassionati fra i docenti del mio dipartimento. Ma ora è venuto il momento di sostituire il mio Mac mini di casa e per sopperire all’unica mancanza del Mac che mi riguarda, ossia il CAD 3D Solidworks mi sono deciso a fare questo esperimento. Il mio hack è un dual-boot ossia una macchina con due hd. Uno con su Windows 7 e l’altro con Mac OSX 10.11 El Capitain. Esperimento riuscitissimo!

hackintosh info

[PS]: Ci tengo a precisare che questo è un esperimento fatto solo per motivazioni didattiche

L’hardware

Per quanto riguarda il componenti l’elemento critico è sempre la scheda madre. Tutti gli altri componenti bene o male vengono gestiti dall’hack in maniera trasparente. Anche la scheda wifi deve essere di una certa marca. In definitiva, se vuoi andare sul sicuro le schede Gigabyte socket 1150 sono le più compatibili e i processori ovviamente Intel. Per le mie esigenze poi ho scelto di montare una discreta scheda grafica anch’essa riconosciuta al primo avvio e non ho voluto rinunciare alla velocità di un SSD.

Elenco componenti utilizzati per assemblare il mio nuovo hackintosh:

Per monitor e tastiera ho riciclato quello che ho sul Mac mini attuale.
Il costo complessivo di una macchina del genere si aggira intorno ai 900 euro ma se vuoi risparmiare qualcosina puoi eliminare la scheda grafica, istallare solo 8 Gb di Ram, prendere un processore un po meno performate, non acquistare un secondo hd e cose di questo genere.
Ho ordinato tutto su Amazon e non c’è bisogno che ti dica che il servizio è eccellente, i costi sono i più bassi sul mercato, e se arriva qualcosa che non vi agrada Amazon si riprende tutto senza chiederti niente. Tutto è arrivato nel giro di una settimana. Eccellente!

Passiamo all’istallazione del sistema operativo.

Ho preparato la chiavetta USB avviabile col metodo proposto da Gengik84 che trovate a questo link: http://www.insanelymac.com/forum/topic/306828-guida-installazione-os-x-101x-clover-usb/#entry2148378
Da qui puoi scaricarti anche tutti i tool necessari!
Io ho preparato la chiavetta in UEFI e ho sostituito in EFI/EFI/CLOVER il config.plist di default con questo: config.php. Però prima aprilo con CloverConfigurator e seleziona la voce SMBIOS e con la bacchetta magica nella finestra a destra imposta il sistema a iMac 14.2, salva ed esci.

inoltre ho aggiunto in EFI/CLOVER/drivers64UEFI il seguente file: HFSPlus-64.efi.zip
Cancellare VBoxHfs-64.efi dalla stessa cartella.

Configurazione BIOS

Per il BIOS ho usato la classica configurazione:
Vt-d è settato su disabled
Secure Boot Mode disable
OS Type settato su Other OS
XHCI Mode Auto
Intel Processor Graphic disabled
Hand-Off Enabled
EHCI
Hand-Off Enabled
SATA Configuration AHCI

Io ho avviato da chiavetta usando sempre le porte USB2 del retro della scheda. Nel caso non dovesse partire premere la barra spaziatrice e tra le opzioni scrivere: nv_disable=1 e/o nvda-drv =1

Istallazione

Mi sembra inutile elencarti tutti i passaggi da fare durante l’istallazione. Sarà l’istaller che ti chiederà cosa vuoi fare. Crea normalmente l’account Apple se non ne hai gia uno oppure creane uno ex-novo.

Post istallazione

Dopo l’istallazione rimangono da risolvere alcuni problemi.
Avvia tenendo inserita nella porta USB la chiavetta. Dopo il boot per prima cosa bisogna installare clover sul disco dove si è appena istallato OSX (oltre alle selezioni proposte da Gengik84 aggiungere le opzioni:
– “installa nella ESP
“Script RC sul volume di destinazione”
Ora puoi avviare senza chiavetta.

USB
Per far funzionare bene le porte USB copia il file DSDT.aml.zip nella cartella EFI/EFI/CLOVER/ACPI/pached

Ethernet
mettere questo kext AppleIntelE1000e.kext.zip in EFI/clover/kext/10.11

Driver NVIDIA
Installare i web drive nvidia da questo link: http://www.insanelymac.com/forum/topic/306535-nvidia-web-driver-updates-for-el-capitan-update-12142015/

Audio: Montare con CloverConfigurator la partizione EFI relativa al dispositivo dal quale si fa il boot e lancia questo script: audio_cloverALC-110.command.zip

Rispondi alle domane:
– Confirm Realtek ALC887 (yes)
– Enable HDMI audio (no)
– Clover Audio ID Injection (no)
– Se ti chiede di layout-id 1 (yes)
Se l’esito dello script non presenta errori, riavvia.
Recati su preferenze audio e imposta l’audio relativo all’uscita che stai utilizzando (a me funzionano le due uscite centrali ossia la nera e la celeste e i jack frontali del case).

TRIM (nel caso di disco SSD)
Copia questo comando sul terminale:
sudo trimforce enable
inserire la password
Riavvia e controlla …
…vai in Menu Mela/Informazioni su questo Mac e selezionare Resoconto di Sistema e alla voce SATA selezionare il disco interessato e cercare:
Supporto TRIM: SI

Problema iCloud
Nel caso iCloud ti chiedesse in continuazione di inserire la password probabilmente il problema deriva dal fatto che la scheda Ethernet non è configuarata come en0.

Si risolve cosi:
– Andare in “Preferenze di sistema/Network”
– Cancellare tutte le reti con il tasto –
– Andare  in “Tuo HDD”/Libreria/Preferences/Systemconfiguration
– Cancellare “NetworkInteraces.plist” e “preferences.plist”
– Riavviare
– Controllare tramite Resoconto di sistema che la Ethernet sia en0

Riassumendo:

Hackintosh perfettamente fuzionante mai un kernel panic.
– In pratica non funziona solo il risveglio dallo Stop che tampono mettendo Preferenze/Risparmio Energia -> Computer in Stop Mai.
– Poi devo cercare una chiavetta Bluetooth compatibile che mi permetta di far funzionare Handoff-Continuity ecc.

PS0: Esistono altri metodi per istallare Mac OSX su hardware PC tipo il sito di un certo tony ma sappiate che si tratta di metodi studiati per essere universali e non specifici per la vostra macchina e poi quando cercate aiuto non c’è nessuno che ti da una mano.

PS1: Per questo ti consiglio di chiedere aiuto ai ragazzi della sezione italiana del forum di http://www.insanelymac.com che hanno veramente le O O.

PS2: Invece per avere il sistema in dual boot Windows7/ OSX io ho istallato windows su un altro disco SSD. Attenzione ad istallare Windows in modalità UEFI. All’avvio Clover ti chiederà da quale disco partire.

PS3: Ti consiglio di addotare una strategia di backup in modo da avere una soluzione pronta nel caso combinassi guai sarai sempre pronto a ritornare alla situazione di sistema funzionate.
Io ho sperimentato due sistemi:
– backup Time Machine
– backup Carbon Copy Clover

 

Iscriviti gratis!

Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.

10 thoughts on “Come ho istallato Mac OSX El Capitan su GA-Z97-D3H

  1. Fabio

    Ciao Complimenti per la guida, molto utile.
    Volevo solo chiederti due cose:
    1. ho la stessa MB e il mio codec audio è un ALC1150 come mai hai il codec ALC887, un refuso?
    2. la mia installazione non prevede nessun DSDT (io uso però la GFX integrata) e fino a yosemite tutto ok compreso sleep/wake con più o meno i stessi kext e configurazioni che proponi nell’articolo. Ma con El capitan qualcosa è cambiato con le USB ed infatti sto notando qualche malfunzionamento specialmente sugli hub USB del monitor. Sono costretto a staccare e attaccare la tastiera da monitor al case per il wakeup del sistema.
    La domanda è la patch del DSDT è solo per le USB o ci sono altre configurazioni?

    grazie e un saluto,
    Fabio

    Reply
  2. Vincenzo Antedoro Post author

    Grazie Fabio.
    1) per quanto riguarda il chip audio della scheda confermo che si tratta di ACL1150. Provvederò a correggere il post non appena avrò a disposizione un PC.
    2) il DSDT è necessario proprio per correggere gli errori della USB3 che come vedi nel tuo caso ti dà problemi.
    Per quanto riguarda il Wake up ossia il risveglio dopo lo stop mi sono accorto che non funziona neanche con Windows 7 quindi non sò. Per ora proseguo così.

    Ciao e buon anno
    Vincenzo

    Reply
  3. Fabio

    Vincenzo Buon anno anche a te.
    Purtroppo con il dsdt per le fix dell’usb va in kernel panic al boot.
    Dove posso trovare maggiori informazioni a riguardo?

    Reply
  4. daniele

    salve Vincenzo,
    è possibile attivare anche l’uscita audio digitale (SPDIF)?
    starei valutando il passaggio da macmini 2011 o in alternativa attendere gli svilippi dei nuovi mini 2016..
    grazie.

    Reply
  5. Vincenzo Antedoro Post author

    Ciao Daniele,
    io ho attivo di default l’uscita digitale. Audio attivato con lo script audio-clover come indicato nel post.
    In generale posso dire che sono soddisfattissimo. Sicuramente il nuovo Mac mini è bello e fatto e sicuramente performante ma questo hack è una potenza.

    Reply
  6. daniele

    fammi capire bene:
    – l’uscita digitale non dipende dall’impostazione: “Enable HDMI audio (no)” ?
    – la porta per il cavo digitale è inclusa nelle confezione o è da acquistare a parte?
    (devo collegare il computer ad un amplificatore audio con ingresso digitale)
    inoltre:
    sei riuscito a trovare l’adattatore bluetooth compatibile?
    ok per la potenza e l’espandibilità ma non vorrei complicarmi troppo la vita; assemblavo pc ai tempi dei vecchi Pentium (20 anni fa), adesso preferisco la comodità ma gli apple costano veramente troppo e diventano sempre più blindati… (attualmente: macbook pro 15′ 2008, macmini 2011, ipad air2, iphone 6s)
    grazie.

    Reply
    1. Vincenzo Antedoro Post author

      Per quanto riguarda l’uscita digitale ti invio lo screenshot del Resoconto di Sistema:
      http://bit.ly/hacki01.
      Sulla scheda sono presenti 2 pin per l’audio s/pdif che bisogna portare fuori dallo chassy con un cavetto.
      La confezione della scheda non contiene il cavetto ma si può acquistare a poco.

      L’adattatore bluetooth ancora non l’ho comprato ma al prossimo acquisto amazon prendo questo:

      Trust Adattatore USB Bluetooth 4.0

      oppure questo:

      Asus USB-BT400 Adattatore USB2 Bluetooth V4.0 / Broadcom Chipset / portata 10m

      che pare funzionino bene si hackintosh.

      Reply
  7. daniele

    (come sicuramente saprai la “comodità” audio di apple consiste nell’uscita audio digitale/analogica in unico jack già presente sul macbook del 2008)

    Reply

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *