PROGETTO EOLICO LUMEZZANE

Come sa chi mi conosce da un po’ di anni, ogni anno a scuola cerco di realizzare un progetto che possa entusiasmare i ragazzi e motivarli nello studio.
In passato abbiamo realizzato una turbina Pelton, un pannello solare termico, i pezzi di una scacchiera.
Per l’anno scolastico 2010-2011 e il corrente anno scolastico siamo impegnati con la classe V IPSIA nella realizzazione di una mini turbina eolica in alluminio.
Il progetto è stato battezzato: Progetto Eolico Lumezzane.
Il generatore eolico Lumezzane è stato realizzato in ogni sua parte in allumino con le attrezzature disponibili nella nostra officina tranne, le pale e l’incisione delle scritte sulla coda realizzate all’esterno durante il periodo di stage dagli alunni, con l’aiuto dei titolari dell’azienda.
Al momento, sono state terminate tutte le parti meccaniche, è stato effettuato l’assemblaggio e un primo test di funzionamento al banco. Ma il progetto prevede dopo la realizzazione delle parti meccaniche e del loro assemblaggio, la costruzione del regolatore di carica da collegare ad una batteria da 12 Volt. Proprio in questi giorni sono arrivati i componenti elettrici necessari per che consistono nel regolatore di carica da 12V/300W, un carico resistivo da 300W e un ponte a diodi. Per poter assemblare il tutto ci manca ancora la batteria 12V ed una cassettina in plastica per contenere il tutto.
Intanto il progetto ha avuto anche un certo eco a livello provinciale tanto che il Giornale di Brescia ha pubblicato un articolo sul progetto a firma di Angelo Seneci.
Nel mese di marzo-aprile la turbina verrà istallata nel comune di Lumezzane in località San Bernardo
in un sito fornito dal comune. Da quel momento sarà possibile monitorare il funzionamento per verificare la bontà del progetto.

CARETTERISTICHE TECNICHE
small wind turbine
Cerca “Progetto eolico Lumezzane” su Facebook

Iscriviti gratis!

Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *