La nostra terra ha anche delle indubbie bellezze sovranaturali, e cioè “Mari e Muntagni”

Dopo un lungo periodo di mancanza di aggiornamenti, eccomi quà.

Oggi è il 16 agosto il giorno dopo ferragosto e mi rimane ormai ancora una settimana di vacanza mentale poi, anche se fino al 11 settembre, le scuole in lombardia sono chiuse, sicuramente comincerò già a non essere più tranquillo. Io che ho scelto di fare l’insegnante per avere tempo libero da dedicare ai fatti miei, sarò completamente assorbito dalla scuola. A settembre bisogna cercare casa a Brescia, inizia il tram-tram mattutino a scuola e sopratutto, tutti i pomeriggi dal lunedì al venerdì (15:00-20:00) ed il sabato mattina (10:00-16:00) sarò all’Università di Bergamo per seguire i corsi abilitanti A020. Questo presumibilmente fino ad aprile quando ci sarà l’esame finale. Il tutto al modico costo di iscrizione di 2500 euro. L’italia che paese di m…a. Abbaso Italia, paese di imbroglioni. Comunque intendo comunicarvi che presto seguirà una serie di post riguardanti alcuni itinerari turistici-gastromonici-paesaggistici fatti da me in Calabria (provincia di Cosenza) e Basilicata (zona parco nazionale del Pollino), da quì il titolo del post, da una famosa frase dell’Onorevole Cetto La Qualunque alias Antonio Albanese. Infatti in questi giorni cercando su internet qualche itinerario da fare nel territorio della provincia di Cosenza per il ferragosto (ieri): nisba. I siti di tante associazioni, enti statali e cani schifossi vari solo parole sanno fare, su internet e nel mondo reale. Nessun servizio che indicasse itinerari, percorsi da fare, posti in cui fermarsi ecc.. Per questo motivo ho deciso di mettere online le mie piccole gite di un giorno con gli itinerari, i percorsi e un pò di racconto, di modo che chi volesse avere uno spunto possa, in base alle mie esperienze, ricalcare qualche percorso e adattarli alle sue esigenze. Niente di professionale, tanto più che si tratta di un blog e che quindi i post col susseguirsi andranno a finire in basso nel blog, seguendo ovviamenete l’ordine cronologico tipico di questo modo di comunicare. Magari se aumenteranno le visite si potrebbe pensare di aprire un blog apposito che si potrebbe chiame: “Mari e Muntagni”
Intanto posto qualche foto del ferragosto 2006 che io, Giovanna e Angela( la sorella di Giovanna) abbiamo trascorso a Lorica sui laghi della Sila.

Iscriviti gratis!

Iscriviti! ...e non perdere i nuovi articoli

I tuoi dati personali sono trattati in conformità al D.Lgs 196/2003. Leggi la Privacy Policy.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *